Ecologia integrale, il grido della terra e dei poveri. L’intervento di Carlo Petrini al Sinodo per l’Amazzonia fonte: slowfood.it «Caro Papa Francesco, grazie per avermi invitato a questa assise straordinaria. Partendo dal punto 47 dell’Instrumentum Laboris, vorrei parlare del valore del cibo come elemento relazionale»

 

Fermare la Turchia e basta con il simulacro della Nato di Giuliana Sgrena il manifesto  - E l'Italia che fa? Negli ultimi quattro anni Roma ha autorizzato la fornitura di 860 milioni di euro in armi a Ankara

 

Curdi, un popolo senza Stato tradito dall’Occidente di Roberto Bongiorni – fonte: ilsole24ore.com - Il popolo curdo - 35-40 milioni - è forse il più grande gruppo etnico senza uno Stato, sparso su un territorio montagnoso che abbraccia Turchia, Siria, Iraq e Iran

 

Possiamo salvare il mondo prima di cena. Perché il clima siamo noida slowfood.it  - Con la sua ultima fatica Jonathan Safran Foer ci mette subito davanti a un fatto compiuto: della crisi climatica non ce ne importa un fico secco. E per una serie di motivi che tra l’altro ci assolvono – a patto che di prenderne atto e di agire di conseguenza, subito – e che non vi sto a enumerare perché Foer lo fa molto bene

 

La prima vittima del clima di Alex Zanotelli - fonte: http://comune-info.net  - La riduzione dell’acqua potabile nel mondo è una delle conseguenze più gravi del surriscaldamento del pianeta. Diverse imprese multinazionali lo hanno capito già da tempo. Intanto, il referendum sull’acqua del 2011, che ha deciso che l’acqua deve uscire dal mercato, resta affossato dall’ipocrisia dei governi e da quella del presidente della Camera. Tuttavia oggi il mondo deve fare i conti con un inaspettato, esteso e coraggioso movimento: secondo Alex Zanotelli Fridays for Future può ribellarsi e salvare sorella acqua

 

Le diverse sfumature del verde di Marco Bersani - fonte: http://comune-info.net - Oltre trenta tra banche centrali e autorità di regolamentazione hanno unito le proprie forze nel nuovo “Network for Greening and Financial System”. Insomma, c’è il verde del dollaro e il verde dell’ambiente: non si tratta naturalmente di salvare il pianeta, ma di salvare il capitalismo facendo finta di salvare il pianeta

 

Chi controlla la nostra salute? di Vittorio Agnoletto - fonte: http://comune-info.net 30 Settembre 2019 - Nei giorni scorsi l’Agenzia Europea del Farmaco ha lanciato l’allarme sul rischio che alcuni farmaci possano contenere sostanze potenzialmente cancerogene. Intanto scopriamo che un ciclo di terapia con i nuovi medicinali antitumorali può arrivare a costare 100.000 euro, prezzo che “non ha alcun rapporto reale – spiega Vittorio Agnoletto – con il costo di produzione e ricerca delle sostanze immesse sul mercato”. Come dimostrano i dati sulla crescita dei finanziamenti delle multinazionali del farmaco sulle facoltà di medicina e sulle associazioni dei medici, l’industria farmaceutica ha ormai un potere enorme nel determinare le scelte dei medici e degli enti sanitari

 

Il fine vita e i diritti di chi soffre di Luigi Manconi – fonte: https://www.alganews.it/

 

Le infrastrutture utili non sono le grandi opere care a Confindustria  di Piero Bevilacqua - fonte: Centro Studi Sereno Regis  - Si tratta in genere di operazioni che a fronte di cospicui guadagni delle imprese, mobilitano alcuni settori economici come quelli del cemento e di materiali di costruzione, creano un certo stock di posti di lavoro temporaneo, soprattutto di bassa qualità, e sconvolgono per sempre pezzi di habitat della penisola. Se non rientra nella logica di questo business, l’opera in Italia, non si fa.

 

 

La caccia agli sciamani di Monica Di Sisto - fonte: http://comune-info.net  - l’agrobusiness canadese, in un documento ufficiale della Camera di Commercio sponsorizzato dal gruppo di corporation del settore Croplife e diffuso in Italia dalla Campagna italiana contro il Ceta, ha accusato l’Italia e il predecessore di Bellanova di «protezionismo» per aver introdotto la tracciabilità del grano nelle etichette della pasta che avrebbe depresso l’export di grano canadese verso l’Europa.

 

 

Stimato cardinal Bassetti sull’eutanasia la sfido a un confronto pubblico di Paolo Flores d'Arcais - da  www.micromega.net
Perché sul fine vita dovrebbe essere legge vincolante per tutti il Suo dogma – “Vivere è un dovere, anche per chi è malato e sofferente” –  anziché essere sia Lei che io liberi di scegliere il nostro? Non si rende conto che la sua pretesa è analoga a quella di quanti vogliono imporre la loro sharia? La sfido a discutere pubblicamente con me su questi temi.

 

Salvini non è un raffreddore di Marco Bersani - fonte: http://comune-info.net  - Tre decenni di politiche liberiste e pensiero unico del mercato hanno avvelenato la società nel profondo seminando ovunque precarietà esistenziale e solitudine competitiva. La trappola del debito pubblico, poi, va presa di petto, altrimenti vedremo solo il solito teatrino dell’impossibilità di ogni spesa sociale, a cui sarà facile, per il Salvini di turno, replicare: “Se i soldi non ci sono, prima gli italiani!”